Il governo degli Stati Uniti minaccia di mandare in frantumi il dollaro di Hong Kong nel corso di un’acquisizione cinese, potrebbe aumentare il volo di capitali verso Bitcoin

Il governo degli Stati Uniti minaccia di spezzare il tallone del dollaro di Hong Kong come ritorsione per l’acquisizione di Hong Kong da parte dei cinesi.

Questo manderebbe in frantumi il valore del dollaro di Hong Kong, e potrebbe anche portare a un crollo della valuta, e questo ha il potenziale di scatenare una massiccia ondata di fuga di capitali verso Bitcoin.

Come discusso in un precedente articolo su BitcoinNews.com

Come discusso in un precedente articolo su BitcoinNews.com, Hong Kong è stata nel caos per un lungo periodo di tempo a causa di una potenziale legge sull’estradizione, che deporrebbe i cittadini di Hong Kong nella Cina continentale, dove verrebbero giudicati secondo le leggi cinesi. Ciò minerebbe l’intero sistema giudiziario di Hong Kong, oltre a ridurre significativamente la sovranità di Hong Kong.

Ora la legge sull’estradizione è diventata una realtà con l’approvazione di una nuova „legge sulla sicurezza nazionale“. I cittadini di Hong Kong possono essere deportati nella Cina continentale, e ancor peggio dovranno affrontare processi a porte chiuse, dando al governo cinese il controllo totale sui cittadini di Hong Kong. Inoltre, è diventato illegale dire qualcosa contro il governo cinese, così le masse di rivoltosi di Hong Kong ora si trovano ad affrontare l’arresto solo per i loro pensieri e i loro discorsi, e in effetti gli arresti sono già in corso.

In sostanza, Hong Kong non è più sovrana e il governo cinese ha assunto il controllo totale. Questo sta già provocando una fuga di persone e di denaro da Hong Kong, mentre i residenti cercano di fuggire prima che sia troppo tardi.

Questa fuga di capitali da Hong Kong sta aumentando la pressione degli acquisti di Bitcoin da mesi, poiché Bitcoin è uno dei modi migliori per nascondere il denaro o inviare denaro all’estero, poiché Bitcoin è crittograficamente sicuro, immutabile, istantaneo e decentralizzato.

Gli Stati Uniti che frantumano il dollaro di Hong Kong come vendetta per l’acquisizione di Hong Kong da parte dei cinesi potrebbero avviare l’ultima, e forse la più grande, fase della fuga di capitali da Hong Kong. Se ciò dovesse accadere, i residenti di Hong Kong cercheranno disperatamente di convertire i loro fondi in altre importanti monete fiat, oltre al Bitcoin e ai metalli preziosi, prima che il dollaro di Hong Kong perda tutto il suo valore.

Infatti, se gli Stati Uniti attaccano il dollaro di Hong Kong di proposito

Infatti, se gli Stati Uniti attaccano il dollaro di Hong Kong di proposito, potrebbe portare ad un completo crollo valutario del dollaro di Hong Kong.

Il dollaro di Hong Kong è ancorato al dollaro USA da decenni e attualmente ha un ancoraggio di 7,80 dollari di Hong Kong per dollaro. Questo ancoraggio è stato mantenuto da un continuo e massiccio afflusso di capitali stranieri ad Hong Kong, quindi se gli Stati Uniti stanno per attaccare il dollaro di Hong Kong, probabilmente sanzioneranno Hong Kong per interrompere il flusso di capitali stranieri.

Pertanto, quando gli Stati Uniti affermano di voler disgregare il dollaro di Hong Kong, affermano anche, in modo equivalente, di voler distruggere l’economia di Hong Kong con sanzioni.

A parte questo, non ha molto senso che gli Stati Uniti distruggano l’economia di Hong Kong e la sua moneta nazionale, perché questo serve solo a punire ulteriormente i residenti di Hong Kong che stanno già soffrendo a causa della perdita della loro sovranità. In effetti, se gli Stati Uniti lo facessero, il governo cinese ne trarrebbe grande beneficio, dato che la Cina sta comunque cercando di sbarazzarsi del dollaro USA, e la Cina avrebbe l’opportunità di sostituire il dollaro di Hong Kong, sostenuto dal dollaro USA, con lo yuan cinese.

In ogni caso, sembra probabile che gli Stati Uniti sanzioneranno Hong Kong e attaccheranno il dollaro di Hong Kong, e questo potrebbe portare a un grande raduno Bitcoin mentre i residenti di Hong Kong si affrettano a convertire i loro dollari di Hong Kong prima che diventino inutili.